• Image 01

"FICT: Il taglio dei docenti scuote ulteriormente le Comunità Terapeutiche"

di Don Mimmo Battaglia - Presidente Fict (23/10/2014)

L'articolo 28 p. 7 della legge di stabilità cancella i docenti comandati nelle Comunità terapeutiche. Don Mimmo Battaglia, Presidente della FICT, chiede al Ministro Giannini di riflettere su questa scelta, considerando attentamente l'importanza di questo servizio per le Comunità.

La Casa sulla Roccia presenta la conferenza stampa "Programma interazioni per il gioco d'azzardo"

Avellino, 8 ottobre 2014, ore 10.30

leggi 


in progettouomo.net

"La Casa sulla Roccia organizza la Conferenza Stampa "S.O.S. Infanzia e Adolescenza"

23 Settembre 2014, ore 11.50, presso l'Auditorium dell'Istituto Comprensivo Statale "Guido Dorso", Via Roma, Mercogliano  (Avellino)

leggi 


in progettouomo.net

"Natale 2013: Natale "Senza...""

di Don Mimmo Battaglia - Presidente Fict (16/12/2013)

Ancora Natale, e quale augurio quest’anno? Ci auguriamo sempre di tutto, abbondanza, ricchezza, salute … e ci crediamo pure.

Eppure quest’anno vorrei augurare a tutti un Natale al contrario, un Natale “senza …”. A me, alla mia comunità, alla mia città … si, un Natale al contrario, un Natale “senza …”.  Vorrei che per quest’anno potessimo sostituire il segno “più” con il segno  “meno”: meno immagine, meno abbondanza, meno addobbi.. un Natale in cui togliere piuttosto che aggiungere. E non per la crisi, quello è un altro discorso.

La FICT organizza il Workshop "Fare...Insieme...Community...Territoriale..."

10-11/10/2013, presso L'IPU, Vitorchiano (VT)

Il workshop  è indirizzato agli operatori dei Centri federati alla FICT per dare il senso di esperienza e appartenenza. Si vuole consentire ai nostri operatori di fare comunità.

leggi 


in progettouomo.net

I Care: "Una madre sa sempre "dar la cara""

di Don Mimmo Battaglia - Presidente Fict (25/09/2013)

In un oggi fatto di rivalse, soprusi e maltrattamenti, in un oggi che vede tanti dei nostri figli morire per strada, arruolati in una "guerra" fatta tutta da perdenti, Papa Francesco ci ricorda  che ci sono ancora madri che sanno "metterci la faccia"

leggi 


in progettouomo.net

"FICT: Relazione annuale al Parlamento sulle droghe"

di Don Mimmo Battaglia - Presidente Fict (24/07/2013)

Dalle notizie di questi giorni la delega alle politiche antidroga rimane al Presidente Enrico Letta e questa mattina è uscita la relazione annuale al Parlamento del Dipartimento politiche antidroga.

Voglio soffermarmi su alcuni punti senza entrare nello specifico dei dati ormai noti a tutti: “finché si parla di sostanze e non delle persone che usano le sostanze, si rischia di ridurre tutto ad una questione economica”

"Francesco"

di Don Mimmo Battaglia - Presidente Fict (20/03/2013)

L’attesa … sospesi,  trepidanti, ansiosi, con lo sguardo inchiodato verso il cielo intento a scorgere un segno, il gesto di Dio.

Occhi aperti e chiari nei mille volti dell’umanità … c’eravamo proprio tutti: credenti e non credenti..noi con noi stessi, le nostre case, i nostri cuori, le nostre sofferenze e la grande preoccupazione per l’avvenire dei nostri figli benedetti.

Elezioni FICT: Riconfermato Presidente della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche Don Mimmo Battaglia

La guida della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche per il prossimo triennio è stata riconfermata  all’unanimità a Don Mimmo Battaglia, presidente del Centro Calabrese di Solidarietà di Catanzaro.

I Presidenti dei 44 Centri federati alla FICT si sono incontrati, oggi, in una Assemblea ordinaria, svoltasi a Roma, presso l’Ospizio Salesiano Sacro Cuore di Via Marsala, per eleggere il nuovo Presidente della FICT e il Consiglio di Presidenza.

Il centro di Solidarietà di Catanzaro presenta il XIII Convegno Nazionale sul Gioco d'Azzardo "Giocare per giocarsi"

Auto aiuto e terapia per i giocatori d’azzardo e le loro famiglie. Esperienze e prospettive, 14 dicembre 2012 - Auditorium “A. Casalinuovo” – Catanzaro

leggi 


in progettouomo.net

“La nostra Federazione, i nostri Centri sono la storia di un “molo” che diventa un “porto” in cui anime ferite approdano, per poter trovare rifugio, ritrovare forza, rifocillarsi, accarezzando ed afferrando la speranza, per poi ripartire. Luoghi del cuore. Porti che fanno sentire a tutti il bisogno di terraferma, ma che rendono irresistibile il richiamo del mare. E prendere il largo, sempre. Per essere non solo accanto ai poveri, ma dalla parte degli ultimi, sempre! Perché l’amore non è mai neutrale,è esigente ed implacabile. Dà la vita per la verità, e la verità è l’Uomo.”

"Partiamo dal presupposto che nessuno è irrecuperabile e che ogni uomo è sempre portatore di enormi potenzialità. Occorre partire da questo per predisporre qualsiasi piano di contrasto alle dipendenze che possa avere un’efficacia reale e misurabile."

"La scelta di una presa in carico totale della persona e non solo del suo problema, di una condivisione non asettica delle sue sofferenze ma anche di una valorizzazione reale dei suoi talenti, possibile solo con un percorso comune, fedeli alla scelta di specchiarsi nell'altro, come recita la nostra filosofia, anche quando lo specchio è incrinato o deformante."