Pubblicato il Bando per la selezione dei volontari di servizio civile universale di 52.236 operatori volontari da impiegare in progetti afferenti a programmi di intervento di Servizio civile universale da realizzarsi in Italia e all’estero. (clicca qui per scaricare il bando)
Fino alle ore 14.00 del 22 febbraio 2024 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei progetti della FICT che si realizzeranno tra il 2024 e il 2025 su tutto il territorio nazionale. La Federazione mette a disposizione 308 posti per volontari in servizio civile di età compresa tra i 18 e i 28 anni (28 anni e 364 giorni)  che si troveranno coinvolti in attività che  vanno dall’assistenza a minori in condizioni di disagio e ai disabili, al supporto a persone vittime di dipendenza, all’assistenza di migranti e richiedenti asilo.

DURATA: I progetti hanno una durata tra 8 e 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali oppure con un monte ore annuo che varia, in maniera commisurata, tra le 1.145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per i progetti di 8 mesi, articolato su cinque o sei giorni a settimana.

RETRIBUZIONE: Gli operatori volontari selezionati sottoscrivono con il Dipartimento un contratto che fissa, tra l’altro, l’importo dell’assegno mensile per lo svolgimento del servizio in € 507,30 salvo incremento sulla base della variazione, accertata dall’ISTAT.

COME PARTECIPARE: Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 15 febbraio 2024.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema DOL
1 – I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede. Per accedere alla piattaforma DOL occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2.
2 – I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, qualora non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo la procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

I nostri progetti: (clicca qui)
CAMBIATI LA VITA (PTCSU0026323011789NMTX) – 83 posti
Sedi coinvolte: Belluno, Bologna, Firenze, Genova, Jesi, La Spezia, Mantova, Parma, Prato, Sanremo, Trento, Treviso, Vicenza Schio.
LINK CONTATTI
Scheda sintetica del Progetto

IN-DIPENDENZA 2023 (PTCSU0026323011788NMTX) – 65 posti
Sedi coinvolte: Avellino, Bari, Reggio Calabria, Caltanissetta, Catanzaro, Cosenza, Marsala, Messina.
LINK CONTATTI
Scheda sintetica del Progetto

MINORI AL CENTRO (PTCSU0026323011790NMTX) – 60 POSTI
Sedi coinvolte: Caltanissetta, Catanzaro, Civitavecchia, Genova, Imperia, Jesi, Mestre, Reggio Calabria, Senigallia
LINK CONTATTI
Scheda sintetica del Progetto

SUPERABILE 2023 (PTCSU0026323011787NMTX) – 80 posti
Sedi coinvolte: Caltanissetta, Cosenza, La Spezia, Reggio Calabria.
LINK CONTATTI
Scheda sintetica del Progetto

“L’INCONTRO DELLA MIGRAZIONE” – 20 posti
Sedi coinvolte: Genova, Imperia, Savona
Scheda sintetica del Progetto
Contatti e info: corsisti@ceisge.org

– Clicca per vedere  lo SPOT F.I.C.T.
Locandina S.C.U. FICT 2024

“La nostra Federazione, i nostri Centri sono la storia di un “molo” che diventa un “porto” in cui anime ferite approdano, per poter trovare rifugio, ritrovare forza, rifocillarsi, accarezzando ed afferrando la speranza, per poi ripartire. Luoghi del cuore. Porti che fanno sentire a tutti il bisogno di terraferma, ma che rendono irresistibile il richiamo del mare. E prendere il largo, sempre. Per essere non solo accanto ai poveri, ma dalla parte degli ultimi, sempre! Perché l’amore non è mai neutrale,è esigente ed implacabile. Dà la vita per la verità, e la verità è l’Uomo.”

"Partiamo dal presupposto che nessuno è irrecuperabile e che ogni uomo è sempre portatore di enormi potenzialità. Occorre partire da questo per predisporre qualsiasi piano di contrasto alle dipendenze che possa avere un’efficacia reale e misurabile."

"La scelta di una presa in carico totale della persona e non solo del suo problema, di una condivisione non asettica delle sue sofferenze ma anche di una valorizzazione reale dei suoi talenti, possibile solo con un percorso comune, fedeli alla scelta di specchiarsi nell'altro, come recita la nostra filosofia, anche quando lo specchio è incrinato o deformante."