Dal 25 maggio 2018 è esecutivo il Regolamento Europeo 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati

Titolare del Trattamento è la Federazione Italiana delle Comunità Terapeutiche, in breve F.I.C.T. con sede legale in Viale di Villa Pamphili 71/c, 00152 – Roma, rappresentata dal Dott. Luciano Squillaci, raggiungibile al tel. 06.66166668 o all’indirizzo mail: segreteria@fict.it;

Responsabile protezione dati – Data Protection Officer è l’Avv. Lucia Lipari, Viale di Villa Pamphili 71/c, 00152 – Roma, raggiungibile al tel. 06.66166668 o all’indirizzo mail: dpo@fict.it 

“La nostra Federazione, i nostri Centri sono la storia di un “molo” che diventa un “porto” in cui anime ferite approdano, per poter trovare rifugio, ritrovare forza, rifocillarsi, accarezzando ed afferrando la speranza, per poi ripartire. Luoghi del cuore. Porti che fanno sentire a tutti il bisogno di terraferma, ma che rendono irresistibile il richiamo del mare. E prendere il largo, sempre. Per essere non solo accanto ai poveri, ma dalla parte degli ultimi, sempre! Perché l’amore non è mai neutrale,è esigente ed implacabile. Dà la vita per la verità, e la verità è l’Uomo.”

"Partiamo dal presupposto che nessuno è irrecuperabile e che ogni uomo è sempre portatore di enormi potenzialità. Occorre partire da questo per predisporre qualsiasi piano di contrasto alle dipendenze che possa avere un’efficacia reale e misurabile."

"La scelta di una presa in carico totale della persona e non solo del suo problema, di una condivisione non asettica delle sue sofferenze ma anche di una valorizzazione reale dei suoi talenti, possibile solo con un percorso comune, fedeli alla scelta di specchiarsi nell'altro, come recita la nostra filosofia, anche quando lo specchio è incrinato o deformante."